mercoledì 12 febbraio 2014

Firmino

Firmino di Sam Savage
"Avevo immaginato che la storia della mia vita, se un giorno l'avessi scritta, sarebbe cominciato con un capoverso memorabile: lirico come <<Lolita, luce della mia vita, fuoco  dei miei lombi>> o di grande repire come il tolstojano <<Tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro, ma ogni famiglia infelice è infelice a suo modo>>"

Titolo: Firmino
Autore: Sam Savege
Prezzo: € 9,50
Editore: Einaudi
ISBN: 9788806200701
Trama: Firmino è la voce di tutti quelli che considerano la lettura e la fantasia il cibo più prezioso per l'anima.














Per me leggere un libro è sempre stato mettermi in un salotto, su una comoda poltrona e chiacchierare con l'autore.
Come vecchi amici che si raccontano storielle. Mentre immagino un mondo, fingo di essere un personaggio e quelle esperienze diventano mie.
Firmino è un topo, un piccolo topo che ha sempre dovuto lottare per sopravvivere, che ha sacrificato i suoi pasti più prelibati per leggerli.
Perchè lui si nutriva di libri e ha capito che i libri servono a nutrire l'anima.
Un piccolo topo egocentrico e vanitoso, messo davanti al suo stesso riflesso ne ha paura, che rappresenta perfettamente l'immagine a metà fra un uomo ed un topo. O meglio, fra un lettore ed un topo.
Un vero e proprio topo da biblioteca.
Una storia di cui il significato non leggerai mai nella parole.
Il significato di questa storia si può leggere solo negli spazi bianchi fra di esse.
Firmino è un eroe. Firmino è diventato il mio terzo topo preferito ed è una classifica piuttosto lunga.
Lo stile è leggero e ricorre a molte citazioni perchè Firmino è un topo che vorrebbe essere ognuno dei personaggi di cui ha letto.
Credo che, in fondo in fondo, un po' mi assomigli. Per questo il voto può essere un po' soggettivo.

Verdetto finale
4
Bye bye and kisses by Akami

Ah, piccola parentesi, ho avuto modo di conoscere due libri scritti da due nuove autrici, due sorelle. Io sto leggendo quello di Rebecca Domino "La mia amica ebrea" e poi leggerò anche quello della sorella Sofia Domino. Trattano dell'Olocausto, un tema davvero importante. Intanto, trovate nella pagina dei blog amici i loro due siti e da quello che ho letto fino ad ora meritano davvero. Prtroppo i loro libri non sono disponibili in versione cartacea ma perfino io ho accantonato la mia avversione per questo genere di pubblicazione per leggerli. E vi assicuro che non è stato facile. Comunque saranno le mie prossime recensioni.

2 commenti: