venerdì 7 febbraio 2014

Jane e la disgrazie di Lady Scargrave

Ciao ragazzi, volevo solo dire che sto leggendo ancora "la Traduttrice", non ci ho messo così tanto a leggere un libro dai tempi di Anna Karenina, ma alcune parti sono talmente belle che le rileggo, penso di poter pubblicare la recensione domani, in caso contrario, sorry.
Jane e la disgrazia di Lady Scargrave di Stephanie Barron
"Rimasi a scrivere il mio diario fino a notte fonda."


Titolo: Jane e la disgrazia di lady Scargrave
Autore: Stephanie Barron
Prezzo: € 8,50
Editore: Tea
ISBN: 9788850231058
Trama: In visita presso l'amica, la bellissima e giovane Isobel Payne, Contessa di Scargrave, Jane Austen è testimone di una tragedia: il Conte Frederick, marito di Isobel, colto da improvviso e inspiegabile malore, muore in poche ore. La scomparsa prematura del marito, dopo tre soli mesi di matrimonio, getta la povera Isobel nella più cupa disperazione. Tuttavia la vedova scopre ben presto che non si tratta che dell'inizio delle sue disgrazie: di li a breve infatti una misteriosa missiva la raggiunge, nella quale sono contenute oscure minacce e la duplice accusa di omicidio e di adulterio. Terrorizzata, Isobel invoca l'aiuto di Jane, la sola di cui si può fidare, ma soprattutto l'unica, tra i presenti al castello nella notte della tragedia, che non tragga alcun vantaggio dalla morte di Lord Scargrave. Contando sulle sue ben note doti di comprensione dell'animo umano, Jane si trova così coinvolta in una pericolosa indagine che la porterà a varcare nientemeno che i cancelli della prigione di Newgate e persino la soglia della Camera dei Lords, arrivando a mettere a repentaglio la sua stessa vita. 



Partiamo da un punto. Questo libro sembrava essere scritto da Jane Austen in persona. E se qualcuno mi chiedesse del mio autore preferito, risponderei senza dubbio alcuno che la femminista, caparbia, inglese autrice Jane Austen.Per autore preferito intendo un autore che è stato capace di farmi rileggere ognuno dei suoi libri anche 20-22 volte senza stufarmene mai.
Questo libro è scritto sotto forma di diario della Austen e, la sua vicenda intricata, vi farà rimanere incollati alle pagine. purtroppo ciò ha una controindicazione: è un libro "lento" nello stile. E rimarrete attaccati al libro finendo per perdere il sonno per tre o quattro giorni. Il finale è allo stesso tempo prevedibile e non. Certo e incerto. Ovvio e assurdamente sfuggevole dalla mente del lettore. Devo riconoscere enorme talento a questa scrittrice. 

Verdetto finale 
4
I motivi sono stati ampiamente descritti.

Bye bye and kisses by Akami

Nessun commento:

Posta un commento