giovedì 27 agosto 2015

Misery di Stephen King

Misery di Stephen King
"«Un uomo coraggioso riesce a pensare. Un vigliacco no.»"


Titolo: Misery
Autore: Stephen King
Prezzo: € 9,90

Editore: Sperling & Kupfer
ISBN: 9788868361556
Trama: Paul Sheldon, un celebre scrittore, viene sequestrato in una casa isolata del Colorado da una sua fanatica ammiratrice. Affetta da gravi turbe psichiche, la donna non gli perdona di aver "eliminato" Misery, il suo personaggio preferito, e gli impone tra terribili sevizie di "resuscitarla" in un nuovo romanzo. Paul non ha scelta, pur rendendosi conto che in certi casi la salvezza puo' essere peggio della morte...



Disturbante credo sia la miglior descrizione di questo libro. Non è spaventoso, anche se lo USA Today dice di questo. Non spaventa, non arrivi a pensare che una diabolica Annie verrà a seviziarti e quindi non ti impersoni tanto nel personaggio da essere terrorizzato. No, è disturbante. Perchè la mente di una donna folle è essa a nudo in queste pagine e le sevizie che Paul Sheldon subirà sono difficili da dimenticare. Devo ammettere che questo libro è stato un esperimento. Avevo iniziato a leggere la saga della Torre Nera poichè me l'aveva consigliata un amico ma non mi è piaciuta affatto. Sia trama che stile non si adattavano particolarmente a me. Misery è molto più scorrevole ed è stato perfetto da leggere sulle assolate spiagge piene di persone senza bisogno di una concentrazione così elevata. Nonostante questo è un libro che prende molto. Non so se leggerò altro di Stephen King ma credo che farò qualche altro tentativo. Mi è piaciuto veramente tanto e se avessi dovuto considerare il grado "horror" probabilmente avrei messo 3 cuori ma penso che lo scopo dello scrittore non fosse spaventare, quanto inquietare. Devo dire che ci è riuscito benissimo.

Verdetto finale
4





Nessun commento:

Posta un commento